> STAMPA IL NOSTRO FLYER
LANGUAGES >
 
   
  Casa vacanze e appartamenti in affitto nell'area del Chianti Classico. L'affitto turistico ideale per la vostra vacanza nel cuore della Toscana.  
     
 
HOME
APPARTAMENTO 1
APPARTAMENTO 2
PREZZI
PRENOTAZIONE
CONTATTI
 
 
IMMAGINI
EVENTI
ITINERARI
LINKS
OSPITI
BLOG
 
     
 
Appartamenti in affitto:

Follow annaholiday on Twitter
 

Il Chianti:

Il Chianti
Gaiole in Chianti
Archeoturismo in Chianti
Gli agricoltori del Chianti
Centro di Studi Storici
Castellina in Chianti
Greve in Chianti
   
 
 
 

Lecchi

HOME ITINERARI LECCHI
 

Si raggiunge prendendo la deviazione della statale 408 che, oltre a Lecchi, porta anche ad Ama, S. Giusto in Salcio e Radda in Chianti.

Cosa vedere a Lecchi

Attorno a Lecchi, di notevole interesse è il Castello di Monteluco a Lecchi: lo si vede da lontano, soprattutto da quando un recente restauro ha visto crescere sulla sommità della torre esterna una mansarda in vetro e cemento: è il pedaggio pagato per non vedere scomparire le memorie di questo castello la cui vita millenaria è ricostruibile attraverso i documenti conservati negli archivi della Badia a Coltibuono e della famiglia Ricasoli cui è appartenuto per secoli. Scrive il Repetti: «La memoria più antica che io conosca relativa a questo luogo del Chianti mi sembrò trovarla nella ricca dotazione fatta nel 998 dal conte Ugo alla Badia di San Michele a Poggio a Marturi, cui fra l'altre cose quel dinasta assegnò alcuni poderi posti in Luco e in Ama con il giuspatronato della vicina chiesa. Più tardi Monte Luco a Lecchio divenne signoria della famiglia de Ricasoli». Numerosi sono i documenti che segnalano i vari passaggi di proprietà conservati nell'archivio dei Vallombrosani, sempre connessi al mutamenti interni della famiglia dei Ricasoli-Firidolfi. Intanto, nel 1176, al termine della prima guerra scoppiata tra Siena e Firenze per il possesso del Chianti, il Castello di Monteluco a Lecchi passa tra i territori fiorentini. La posizione e la felice ubicazione sono determinanti per le vicende del castello e della sua popolazione. poiché non vi è avvenimento bellico, a partire dal 1230, che non veda il castello coinvolto. Più gravi sono i danni subiti nel corso della prima invasione 221 aragonese del 1442, durante la quale a Monteluco risiedeva il comandante delle truppe fiorentine. La decadenza del fortilizio inizia nel 1529 allorche viene assalito più volte dalle truppe senesi unite a quelle di Carlo V. Dopo quel tremendo periodo, le memorie di questo castello e della sua comunità si atienuano: gli abitanti, passano da 155 nel 1551 a ,17 nel 1833 ed a 444 nel 1936.
Tra il Castello di Monteluco a Lecchi e Lecchi, è ancora presente l'antica Chiesa di S. Martino, ad impianto romanico e navata unica.

Vedi anche:
Festa di Vertine e Lecchi
< torna alla lista degli Itinerari toscani consigliati nell'area del Chianti Classico
 
     
   
     
  HOME | APPARTAMENTO 1 | APPARTAMENTO 2 | PREZZI | PRENOTAZIONE | CONTATTI | HTML SITEMAP  
  IMMAGINI | EVENTI | ITINERARI | LINKS | OSPITI | BLOG  
 
Annaholiday.com - Via Giuseppe Verdi 48, 52 - 53013 Gaiole in Chianti - SIENA - ITALY
Informazioni e prenotazioni: | info@annaholiday.com

 
 
All Rights Reserved. Copyright (c) 2013 Annaholiday.com
 
     
 
   
 
  Appartamenti in affitto, casa-vacanze nel Chianti, Toscana